Lean Solutions

ingegneria ed innovazione

Category: siti web aziendali (page 3 of 3)

Uso di sistemi wiki nelle aziende

La collaborazione tra colleghi sta assumendo sempre più importanza con il passare del tempo. Rigidi organigrammi e relazioni formali stanno (non abbastanza velocemente) scomparendo in favore di un approccio più informale, comunicativo e produttivo. Per tale motivo anche i sistemi informativi che garantiscono la comunicazione e la raccolta ed immagazzinamento delle informazione nell’impresa si stanno adattando. Anche il CMS Mediawiki, ovvero il sistema su cui è basata Wikipedia, Wikia e praticamente tutti i progetti collaborativi presenti sul web, sta rapidamente prendendo piede.

La buona idea alla base di tutto ciò è la creazione di una piccola enciclopedia di procedure, guide, lezioni, manuali, … disponibili a tutti i dipendenti con la particolarità che i contenuti stessi non sono “calati” dalla direzione secondo approcci ormai superati ma vengono scritti da coloro che svolgono il lavoro tutti i giorni. Chi meglio di un impiegato che usail software gestionale aziendale ogni giorno da anni può scrivere una guida su come si fa? i benefici di questo approccio sono davvero immediati ed enormi in quanto tutti i nuovi dipendenti oppure quelli facenti parte di programmi di job rotation o job enrichment possono avere a disposizione le informazioni di cui hanno bisogno. Inoltre, in caso di errori o aggiornamento del sistema infomativo principale si possono aggiornare subito le guide e le procedure.

Ulteriori vantaggi sono legati alla semplice installazione del sistema e al fatto che è open source, quindi completamente gratuito.

Un non troppo recente articolo apparso su Elevatorview cita alcuni casi reali di successo in grandi aziende internazionali:

  • SAP
  • Pixar
  • Sun Microsystem
  • Red Ant
  • Sony Ericsson
  • Carbon five
  • IBM

Volete saperne di più…? leggete questo articolo e se volete vedere un caso di quelli citati cliccate qui (Wiki di IBM)

Gruppi d’acquisto on-line, come (e se) funzionano

Come fanno a praticare dei prezzi cosi’ bassi?

L’idea alla base di tutto è quella del gruppo di acquisto. In pratica un soggetto promotore si occupa di trovare potenziali acquirenti per un prodotto ad un soggetto venditore, man mano che il numero di potenziali acquirenti sale il prezzo del singolo prodotto scende per il principio dell’economia di scala.

Facciamo un esempio:

Il ristorante Buona Forchetta contatta il sito ScontiGruppo.net e gli comunica che intende promuovere il proprio menu fisso solitamente venduto a 12€. Il gestore del ristorante Buona Forchetta sa che il costo complessivo di ogni menu fisso servito è di 4€, quindi vende un pacchetto di 200 buoni al prezzo complessivo di 6€ cadauno al sito ScontiGruppo.net a patto che ne vengano venduti almeno 120.

Il sito quindi propone ai propri utenti di acquistare il buono per un menu fisso ad un prezzo di 8,5€ con un risparmio (per il cliente) di 12-8,5=3,5€ per ogni pasto.

Gli utenti del sito acquistano i buoni pasto e alla conclusione del periodo di vendita possono verificarsi due situazioni:

  1. se sono stati venduti almeno 120 buoni gli utenti del sito riceveranno via e-mail un buono da stampare e presentare al ristorante per ottenere lo sconto;
  2. se sono stati venduti meno di 120 buoni, gli utenti vengono rimborsati del buono acquistato (e non avranno quindi diritto allo sconto).

A questo punto è lecito farsi alcune domande:

perche’ il ristorante vende 6€ un prodotto che potrebbe vendere al cliente finale 12€?

I motivi sono essenzialmente i seguenti:

  • promozione: il sito web farà molta pubblicità al locale in questione che vedrà crescere la propria notorietà. Inoltre molti siti di questo tipo offrono campagne personalizzate a seconda della posizione geografica dei propri utenti quindi si tratta di una pubblicità mirata.
  • pagamento anticipato: il ristorante incasserà subito l’importo di tutti i buoni venduti utilizzabili nell’arco temporale di alcuni mesi. Questo significa che avrà immediatamente la disponibilità per prodotti che verranno serviti magari 6 mesi più tardi.
  • prenotazione: spesso ci sono alcune restrizioni all’uso dei buoni, per esempio potrebbe essere necessario prenotare con qualche giorno di anticipo. In questo caso si elimina l’imprevedibilità della domanda ed il ristorante può pianificare con esattezza i propri acquisti e le proprie necessità di personale.
  • mancati servizi già pagati: alcuni clienti potrebbero acquistare il buono e non utilizzarlo perché lo hanno perso, perché hanno prenotato e non si sono presentati a causa di un imprevisto o per molte altre ragioni. Questo non è un problema per i ristorante dato che i clienti hanno già pagato per il servizio.
  • ulteriori vendite: è possibile che alcuni clienti del ristorante decidano di fare un upgrade del proprio menu includendo alcune pietanze non comprese nel buono.

quali sono i vantaggi/svantaggi per il cliente?

Il principale vantaggio sta nel poter acquistare un prodotto/servizio ad un prezzo scontato rispetto al solito. Spesso gli sconti arrivano a superare il 60% del prezzo solitamente praticato. Gli svantaggi sono legati al fatto di dover pagare oggi per un prodotto che verrà consegnato a distanza di alcune settimane o alcuni mesi. Inoltre, come già detto, è frequente che vengano imposti dei limiti alla fruibilità del servizio acquistato.

quali sono i vantaggi e gli svantaggi per il sito?

Il principale vantaggio è l’ampiezza del margine su ogni buono venduto. Nell’esempio precedente, il sito ScontiGruppo.it ha un ricavo di 8,5-6=2,5€ per ogni buono venduto. Nel caso limite di 120 buoni venduti significano 300€ di margine. Inoltre la gestione del sito web e della newsletter delle offerte quotidiane non richiede molto lavoro. E’ possibile che il sito sia gestito da solo una o due persone.

Come avviene la scelta dei prodotti?

La varietà di prodotti o servizi che possono essere venduti non ha limiti. Anzi spesso sono presenti prodotti/servizi di ogni tipo: cellulari, computer, libri, preservativi, servizi di pulizia caldaie, notti in albergo, massaggi, alberi di Natale, prosciutti, abbonamenti in palestra, …

La scelta avviene in base agli alle società che si rivolgono al sito per promozione oppure a quelle che vengono contattate dalla rete commerciale.

Sono davvero attendibili?

La domanda non ha una risposta precisa, segnalo tre link in cui ne parlano bene ed altrettanti in cui ne parlano come una fregatura…

Pro

  • http://www.ciao.it/Opinionisulprodotto/groupon__3335499
  • http://www.sport10.it/groupon-la-convenienza-e-bella-davvero-28958.html
  • http://www.gratisdalweb.com/2011/12/risparmio-groupon-siti-web-lista.html

Contro

  • http://www.corriere.it/cronache/11_dicembre_29/mottola-groupon_a0de2abe-3269-11e1-848c-416f55ac0aa7.shtml
  • http://www.tecnocino.it/articolo/gli-sconti-di-groupon-al-centro-delle-critiche-online/35945/
  • http://www.gqitalia.it/viral-news/articles/2011/12/groupon-non-funziona-la-rivolta-corre-sul-web

Quali accorgimenti devo prendere prima di comprare?

Gli accorgimenti sono quelli di verificare l’attendibilità del sito da cui si acquista e la lettura approfondita di tutte le note riportate nella pagina di descrizione. Vale la solita regola che, dal punto di vista di chi compra, l’importanza delle note riportate è inversamente proporzionale alla dimensione del carattere utilizzato per scriverle.

Quali sono i siti di questo tipo?

Ce ne sono davvero molti, il più famoso è Groupon ma non mancano ComInCom, Glamoo, …ne esistono anche degli aggregatori (come Easysconto.com).

La vita e’ troppo breve per il lavoro sbagliato

Sopo.it

(fonte: http://www.sopo.it)

L’articolo odierno riguarda un sito web molto interessante che in questi anni, purtroppo, è rimasto pressoché sconosciuto a moltissimi giovani e meno giovani alla ricerca di lavoro. Si tratta di Sopo (http://www.sopo.it)

Continue reading

Quali libri dovrebbero leggere gli imprenditori?

Segnalo questa interessante discussione sul sito Responsa

Logo Responsa

Newer posts

© 2022 Lean Solutions

Theme by Anders NorenUp ↑