Lean Solutions

ingegneria ed innovazione

Category: design (page 3 of 4)

Shigeo Shingo, A revolution in manufacturing: the SMED system

Titolo

A revolution in manufacturing: the SMED system

Autore

Shigeo Shingo (tradotto da Andrew P. Dillon)

Edizioni

Productivity press

Contenuti

Part 1 (theory and practice of the SMED system): the structure of production, setup operations in the past, fundamentals of SMED, techniques for applying SMED, applying SMED to internal operations, basic examples of SMED, effects of SMED.

Part 2 (the SMED system – case studies): implementing SMED, setup improvements based on the production system, a quick-setting (“Q-S”) campaign [Nippon Kogaku K.K. (Oi Plant), using SMED on a farm machinery processing line [Kubota, Ltd (Sakai Plant)], setup improvements based on shop circle activities [Toyota auto body co, ltd],  comprehensive development of the SMED concept to include affiliated plants [Arakawa Auto body industries K.K.], SMED deployments in producing slide bearings [T.H. Kogyo K.K.], examples and effects of the SMED system [Glory industries K.K.], achievements of SMED through company-wide activities [Kyoei Kogyo K.K.], SMED in tire manufacturing processes [Bridgestone Tire Co., Ltd], using SMED for aluminium die-casting dies [Tsua machine and metals co, Ltd], the Singo One-touch die eschange system: the botless method.

Giudizio personale

Il libro raccoglie oltre un decennio di applicazioni di tecniche di riduzione del tempo di set-up in molti dei migliori siti produttivi giapponesi ed è ricco di esempi pratici e disegni esplicativi. La tecnica SMED, che da punto di vista teorico è piuttosto semplice, risulta spesso difficile da applicare nella realtà produttiva odierna data l’ampia varietà di situazioni possibili. Nonostante questo il testo recensito offre notevoli spunti di riflessioni e soluzioni adattabili alla propria realtà produttiva. Nonostante si tratti di esempi basati sulle tecniche produttive giapponesi della seconda metà degli anni ’70 e della prima metà degli anni ’80 molte tecniche risultano ancora ampiamente attualizzabili, soprattutto per aziende dello stesso settore di quelle descritte nei case-studies.

Un testo che consiglio a tutti coloro che si occupano di riduzione dei tempi di set-up.

Voto

4/5

Probabilita’, gravita’ e rintracciabilita’ dei guasti

Proseguiamonell’articolo odierno la trattazione dei concetti fondamentali del Failure Mode and Effects Analysis iniziata ieri.

Continue reading

Introduzione al Failure Mode and Effects Analysis

L’articolo di oggi descrive in modo introduttivo il concetto di analisi FMEA (Failure Mode and Effects Analysis), uno strumento utilizzato da molti anni in quasi tutti i settori industriali per studiare i possibili “modi di guasto” dei prodotti in modo da prevenirne le cause e proteggere i consumatori dai possibili (e speriamo anche improbabili ;-)) effetti dannosi.

Continue reading

Biglietti da visita fuori dagli schemi

Spesso non si dà abbastanza importanza al design con cui vengono realizzati i biglietti da visita che vengono quindi dimenticati sul fondo di qualche borsa da ufficio oppure in fondo a qualche cassetto. In questo articolo vengono presente 80 soluzioni per fare in modo che i vostri biglietti da visita non facciano questa fine ma vengano trattati con la dovuta importanza e, perchè no, riescano a guadagnarsi un posto fisso sulla scrivania della persona alla quale li abbiamo dati.

Biglietto da visita (giraffa)

Biglietto da visita (giraffa)

Biglietto da visita (palloncino)

Biglietto da visita (palloncino)

Older posts Newer posts

© 2022 Lean Solutions

Theme by Anders NorenUp ↑